viaggio in aquitania

home > guida di viaggio > come fare ricerche e prenotazioni di viaggio online

Come organizzare un viaggio in maniera indipendente

(2) Come scegliere la destinazione di un viaggio?

Ecco fatto, vi siete decisi, volete prenotare una vacanza organizzando tutto da soli?
Molto bene, ma da dove partire? Innanzitutto, bisogna scegliere una destinazione adatta, non tutte lo sono, soprattutto per chi ha poca esperienza.

Un buon punto di partenza sarebbe quello di viaggiare in Italia.

Si parte dal presupposto che non ci siano problemi di differenze linguistiche, moneta o di documenti necessari. Per esempio, per le vacanze estive, perchè non provare a cercare un tipo di alloggio diverso dal solito hotel o villaggio all-inclusive in riva al mare? Siete una famiglia numerosa o un gruppo di amici o semplicemente volete risparmiare al massimo? l'appartamento preso in affitto da un privato può essere un'ottima soluzione.

Leggi i miei consigli per scegliere una casa o un appartamento in affitto per le vacanze >>

..siete pronti per andare un po' più lontano?

Scegliete una meta in Europa!

Moltissime stupende città d'arte e destinazioni di villeggiatura sono servite da linee aeree low-cost, basterà prenotare il proprio volo per tempo e ci si assicurerà un posto a bordo ad un prezzo molto spesso irrisorio.

... sognate una meta esotica?

Non è affatto impossibile risparmiare (e anche molto) se volete visitare i Caraibi o l'Oceano Indiano o addirittura andare in Polinesia.

In questi casi però è fondamentale valutare attentamente le difficoltà che possono derivare dalle problematiche legate alla diversa lingua, al cambio di moneta, ai documenti necessari e, non da ultimo, alle condizioni di sicurezza sociale presenti nel paese prescelto.

Su questi argomenti, credetemi, è indispensabile documentarsi in maniera molto approfondita molto tempo prima di prenotare.

E' dal 2006 che noi viaggiamo nei Caraibi con il fai-da-te, prenotando confortevoli case vacanze e voli tutto senza l'ausilio di nessuna agenzia viaggi o tour operator... e mai nulla è andato storto!

Le domande da porsi per scegliere la giusta destinazione per un viaggio fai da te

Ponetevi una serie di domande simili a queste:

  • parlo abbastanza bene la lingua straniera di questo paese che intendo visitare, o comunque almeno l'inglese? Riuscire a comunicare è fondamentale. In caso di necessità, in molte situazioni bisognerà sbrogliarsela da soli, fosse anche solo per chiamare un taxi.
  • gli imprevisti mi mandano nel panico e mi fanno sclerare? Elasticità e capacità di adattamento maggiori sono richiesti per un viaggio fai da te rispetto ad un viaggio organizzato, in cui ci si aspetta giustamente che i problemi li risolva il capo comitiva; se viaggiate da soli e avete qualche imprevisto che non avevate calcolato, spesso non avrete una persona referente cui rapportarvi.
prossimo argomento della Guida di Viaggio 3) DOCUMENTARSI >>

Hai trovato interessante questa argomento? condividi la pagina, potrebbe essere utile anche ad altri!